CHI SIAMO

CONSORZIO DI TUTELA DEI VINI TORGIANO

Torgiano. Un fazzoletto di Umbria ricco di storia e misticismo, fatto di tradizioni popolari, arte e gente. Che si arrivi a Torgiano dalla valle del Tevere o da quella del Chiascio, ad un certo punto si apre davanti un mare di vigneti. La viticoltura trova spazi unici, il paesaggio ne prende la forma. In lontananza, Perugia da un lato ed Assisi dall’altro offrono un profilo di campanili e la misticità della forma. La vite ha cambiato Torgiano, gli ha dato carattere, economia e futuro e tutto nacque, a metà degli anni Sessanta, dall’idea di un uomo ostinato ed innovatore: Giorgio Lungarotti.

Quando all’inizio degli anni Sessanta Lungarotti diede avvio al suo sogno certo di trasformarlo in concreta realtà, era convinto che il futuro per il vino italiano ed umbro in particolare doveva legarsi alla qualità. Migliorò e potenziò i suoi vigneti, selezionò i migliori vitigni autoctoni, arricchì gli uvaggi di quelle varietà che successivamente avrebbero caratterizzato l’enologia mondiale (Cabernet Sauvignon e Chardonnay). Torgiano divenne territorio leader di tutta la regione che con la produzione di vini di qualità desiderava farsi strada nel mondo.

Sia nella fertile pianura che in collina, le viti sfruttano le potenzialità di un ambiente dove le caratteristiche del clima e del suolo ed esaltate dall’azione dell’uomo, si fondono nel concetto del “terroir”. La posizione permette durante l’estate quelle forti escursioni termiche fra il giorno e la notte che favoriscono la creazione degli aromi primari dell’uva. Il terreno è generalmente di medio impasto con sottosuolo tufaceo, attentamente drenato e terrazzato in collina dove l’esposizione dei vigneti a sud-ovest permette alla luce solare di raggiungere le foglie ed i grappoli dal mattino fino al tramonto. Da questi vigneti sono raccolte uve straordinarie, che oggi più che mai diventano protagoniste della qualità indiscussa e riconosciuta dei vini DOC e della DOCG Torgiano Rosso Riserva.

Ed è qui che si rafforza il ruolo del Consorzio di Tutela dei Vini di Torgiano, che all’attività di controllo unisce una presenza costante che ne fa un elemento certo intorno al quale si sviluppano la collaborazione tra i produttori, la ricerca sia agronomiche che enologica, le politiche inerenti la qualità dell’accoglienza turistica che hanno fatto individuare nel Comune di Torgiano il ruolo di capofila della Strada dei Vini del Cantico.

ORGANIGRAMMA CONSORZIO

Presidente: D.ssa Maria Teresa Severini

Vice Presidente: D.ssa Chiara Lungarotti

Consiglieri: Dr Fernando Margaritelli, Sig. Mauro Fico, Sig. Marcello Broccatelli.

Collegio Sindacale:

Presidente Mario Mincigrucci

Sindaci: Castellini Gino e Moretti Domenico

CONTATTI

CONSORZIO TUTELA VINI TORGIANO

Viale G. Lungarotti 2 – Torgiano (PG)

Per qualsiasi informazione relativa alle attività del consorzio o alle cantine consorziate potrete contattarci

VIA TELEFONO 075/9886634 – FAX 075/9886650

oppure inviando una mail a info@consorziotutelavinitorgiano.it

LA SEDE DEL CONSORZIO